Traduci

A JEREZ TRIONFA LA SPAGNA

Podio tutto spagnolo nella quarta prova del mondiale di Moto GP. Ha vinto Marc Marquez il GP di Spagna, seguito dai connazionali Alex Rins e Maverick Vinales. Sulla pista di Jerez de la Frontera il campione del mondo in carica impiega pochissimi giri a mettere tutti dietro la sua scia. Sin dalla partenza la sua Honda non è stata mai insediata, riuscendo a tenere quel secondo circa di distacco dal diretto inseguitore. Ottima la prova della Suzuky di Rinsche, grazie alla prestazione di oggi, si porta a 1 punto dal catalano nella classifica generale. Buona la gara di Vinales (Yamaha) che è riuscito a resistere a lungo agli attacchi della Ducati di Dovizioso che taglia il traguardo in quarta posizione. Bene il gran premio di Valentino Rossi, partito dalla 13ma fila, che conclude al 6° posto. Riguardo al pesarese, sarà doveroso per il team di Hamamatsu capire i perché dei ripetuti fallimenti registrati spesso durante le qualifiche, tali da causare partenze nelle retrovie e rimonte al cardiopalma, poco fruttuose in termini di punti e di lotta al gradino più alto del podio. Molta sfortuna per il pilota francese Fabio Quartararò (Yamaha), protagonista della pole, costretto a uscire dopo 13 giri per problemi al cambio. La Moto GP ritorna domenica 19 maggio per il gran premio di Francia di Le Mans.

LA GARA– Si corre al meglio dei 25 giri con il circuito lungo 4.423km; record della pista è di 1:38,735. Parte forte il campione del mondo mettendo la sua Honda d’avanti alle Yamaha di Qartararò e Morbidelli. Fanno fatica le Ducati a tenersi nel treno delle dirette inseguitrici. Al 16° giro Marquez aumenta il vantaggio a 1 secondo. A 12 dal termine, Quartararò ha problemi con il cambio e rientra in lacrime ai box. Adesso sono Rins e Morbidelli alle spalle di Marquez. Ma dopo 1 giro, Morbidelli si fa passare prima dalla Yamaha di Vinales, che inizia a girare forte, e poi dalla Ducati di Dovizioso. Si riaffaccia tra i migliori Valentino Rossi, in sesta posizione a 6 dal termine liberandosi di Morbidelli e di Crutchlow. Intanto aumenta leggermente il vantaggio di Marquez da Rins e da quest’ultimo, di circa 2 secondi, rispetto al tridente di inseguimento Vinales-Dovizioso-Petrucci. Vince Marquez, seguono Rins, Vinales, Dovizioso, Petrucci e Rossi per le prime sei posizioni.

LA CLASSIFICA– Marquez torna in testa al mondiale piloti con 70 punti, seguito da Rins a 69 e da Dovizioso a 67. Quarta posizione per Valentino Rossi a quota 61.

I PROTAGONISTI

Marc Marquez – “Oggi la difficoltà è stata più mentale che fisica; dopo l’errore di Austin non ha stato facile guidare oggi. Ho guidato in modo molto scorrevole e ringrazio tutto il mio team.

Alex Rins – “Sono partito un po’ indietro ma sono molto contento per il risultato qui a Jerez”.

Maverick Vinales – “Onestamente abbiamo faticato parecchio in partenza e finalmente siamo

riusciti a trovare un mezzo che funziona molto bene. Qui a Jerez ho sempre faticato, ma è come una vittoria per me oggi. È stata dura, ma abbiamo lavorato molto bene.

(Photo courtesy Moto GP.com)

Autore:

Data:

5 Maggio 2019