Traduci

UN BARI EROICO VINCE IN DIECI E VOLA IN FINALE!

Minuto 71: un boato avvolge il ‘San Nicola’! È l’esultanza dei 51.621 spettatori – nuovo record stagionale – per una rete che cambia l’inerzia della gara e che, probabilmente, dà una svolta all’intera stagione. È Benedetti l’eroe della serata. Appena entrato – insieme a Botta e Folorunsho – realizza un gol strepitoso che rimarrà a lungo nella mente e nei cuori dei tifosi baresi. Un tiro potente e angolato che si insacca alle spalle del bravo Poluzzi e che riaccende le speranze di qualificazione alla finale dei play-off.

Ma non è stato assolutamente facile. Anzi, alla fine del primo tempo la gara si mette davvero in salita. Dopo aver messo alle corde il Sudtirol e sfiorato il gol in diverse occasioni, infatti, un’ingenuità difensiva costringe Ricci ad un fallo che gli costa l’espulsione. Il Bari resta in dieci e tutto diventa più difficile. Ma non impossibile per questo gruppo e con questa tifoseria.

cms_30732/2_bis_Mignani_ok_1.jpg

“Devo fare i complimenti ai ragazzi – ha dichiarato il tecnico biancorosso, Mignani – per questa partita epica che ha regalato un’emozione unica. Ero tranquillo e sicuro che il Bari avrebbe avuto questo atteggiamento. Vincere in inferiorità numerica non sarebbe stato possibile senza questo pubblico meraviglioso. Nell’intervallo non c’era bisogno di fare nessun discorso perché quello che avrebbero fatto lo si leggeva negli occhi dei ragazzi. E poi sarei stato comunque orgoglioso dei miei giocatori per quello che mi hanno dato in questi anni. La partita di questa sera è la ciliegina sulla torta”.

La vittoria, in effetti, è stata figlia anche di un ‘San Nicola’ davvero travolgente. I tifosi baresi trascinano incessantemente i ragazzi di Mignani che, in dieci sul campo ma in undici nello spirito, combattono come leoni per avere ragione di un Sudtirol sceso in Puglia per difendere il risultato di parità. Ma questa volta, alla squadra altoatesina il miracolo sportivo non è riuscito. E non sono bastate neppure le barricate – non si offenda Bisoli – sia pure organizzate a fermare la squadra barese fin troppo determinata nel conquistare la vittoria.

cms_30732/3_Benedetti_e_squadra_festa_ok_1.jpg

Un successo raggiunto grazie ad una partita coraggiosa e accorta al tempo stesso, alle scelte perfette di Mignani – sostituzioni comprese – e al gol strepitoso di Benedetti che ha così permesso al Bari di ribaltareil risultato dell’andata e di volare meritatamente in finale dove incontrerà la vincente fra Cagliari e Parma.

Eppure, il gol incassato nei minuti di recupero della gara d’andata avrebbe potuto minare le certezze costruite giorno dopo giorno in questo campionato dalla squadra di Mignani. Ma fortunatamente così non è stato. Il Bari, in effetti, dopo questa vittoria può concretamente raggiungere e realizzare quel sogno tanto atteso. Ma resta ancora da compiere e superare un altro piccolo grande ostacolo.

(Foto di sscalciobari.it e Sergio Scagliola – Si ringrazia)

Autore:

Data:

3 Giugno 2023