Traduci

VERTICE TRILATERALE DI VENTOTENE

In linea con questi tempi di “emergenza” globale, il il Vertice trilaterale di Ventotene fra premiers di Germania Francia e Italia non poteva programmarsi se non ricercando la massima sicurezza, per quanto possibile, per cielo e per mare, con un volo ipercontrollato ed una altrettanto blindata navigazione a bordo della nave Garibaldi.
cms_4416/foto_2_.jpg
Nè l’incontro avrebbe potuto tendere ad un indirizzo più emblematico di quello dell’isola di Ventotene; dove, la rappresentanza di una Europa che si ritrova più che mai fragile e smarrita, sente la necessità di confrontarsi con il sogno di una entità sovranazionale che avrebbe dovuto unire i popoli del vecchio Continente in un solidale abbraccio di comune benessere e sicurezza.

Certamente, difficile fare i conti con quanto realizzato come residuo marginale di quell’ideale delineato fra le righe del Manifesto che i “sognatori”, Altiero Spinelli – Ernesto Rossi – Eugenio Colorni ed Ursula Hirshmann, tracciarono nel 1941 mentre soffiavano tragici venti di guerra che suggerivano la necessità di non farsi ritrovare come nazioni disunite, peggio se le une contro le altre, mai più in avvenire.
cms_4416/foto_3.jpg
Purtroppo, oggi, di ritorno a Ventotene, si impone ancora un drammatico interrogarsi su quale futuro per questa Europa che non è riuscita a realizzare compiutamente la sua unione e, in più, si ritrova gravata dall’invasione di disperati provenienti da oltre confini e verso i quali l’accoglienza umanitaria, in base alla secolare tradizione di consolidata civiltà del Vecchio Continente, assume toni forzosi di incertezza e diffidenza davanti a chi ha identica provenienza etnica e territoriale di ideologie di sopraffazione e di morte.
cms_4416/foto_4.jpg
Quindi, nella ricerca di unità di intenti e superamento di interessi di parte, i temi all’ordine del giorno del vertice Merkel-Holland-Renzi , “per il rilancio dal basso dell’unità Europea”, non possono che essere a largo raggio: su investimenti e flessibilità propulsori di crescita, ma anche su difesa e immigrazione.
Nella speranza che dall’isola di Ventotene, come da propizia entità oracolare, derivi profezia di concretezza e di pace globale.

Autore:

Data:

22 Agosto 2016