Traduci

VIAGGIO APOSTOLICO DI SUA SANTITÀ FRANCESCO IN MYANMAR E BANGLADESH

Il futuro del Myanmar deve essere la pace 28 novembre 2017 Papa Francesco in questo secondo giorno in Myanmar ha incontrato a sorpresa i leader religiosi del Paese ai quali ha chiesto di essere una forza per realizzare l’unità. Quindi il colloquio con il Consigliere di Stato Aung San Suu Kyi. Poi alle autorità ha consegnato il richiamo: “il futuro del Myanmar sia la pace”.

Insieme per gettare semi di pace e di guarigione 29 novembre 2017 Terzo giorno di viaggio in Myanmar per Papa Francesco che ha esortato i giovani a gridare con la vita l’amore per Gesù. Ai buddisti ha chiesto di continuare a lavorare insieme per la pace mentre alla Chiesa del Paese asiatico ha esortato di favorire l’unità facendo sentire sempre la propria voce

Papa in Bangladesh: risolvere la grave emergenza dei profughi 30 novembre 2017 Papa Francesco ha raggiunto il Bangladesh dopo aver celebrato la messa con i giovani in Myanmar. Nella capitale Dhaka, la sosta in preghiera al National Martyr’s Memorial, poi nell’incontro con le autorità il monito alla comunità internazionale e al governo a prendere misure efficaci per risolvere la situazione dei profughi.

Il perdono del Papa ai fratelli Rohingya 01 dicembre 2017 In questo secondo giorno in Bangladesh, Papa Francesco ha ordinato 16 nuovi sacerdoti. Al termine dell’incontro interreligioso a Dhaka ha ricordato la tragedia dei profughi Rohingya e ha chiesto loro perdono per l’indifferenza del mondo.

Il Bangladesh sia esempio di armonia 02 dicembre 2017 Ultima giornata per Papa Francesco in Bangladesh. Prima di far rientro a Roma, il Pontefice ha incontrato i sacerdoti, i religiosi e le religiose, i consacrati, i seminaristi e le novizie nella Chiesa del Santo Rosario, e i giovani nel Notre Dame College di Dhaka.

(Servizi dal sito del Centro Televisivo Vaticano – si ringrazia)

Data:

2 Dicembre 2017