Traduci

VINCONO BRASILE, NIGERIA E SVIZZERA

A San Pietroburgo il Brasile vince in exstremis con il Costa Rica per 2-0. I gol, entrambi in zona recupero, sono stati segnati al 91’ da Neymar e al 97’ da Coutinho. E questo la dice lunga sulla prestazione brasiliana, concretizzatasi, alla fine, grazie solo alla duttilità di Douglas Costa. Da segnalare, al 34’, un rigore annullato a O’Ney con all’ausilio del Var. La situazione nel Gruppo E vede i cariocas salire in classifica a 4 punti, mentre i sudamericani, con zero vittorie, sono fuori dal mondiale.

cms_9512/Foto_1.jpg

La Nigeria, nel Gruppo D, si rivela essere un avversario davvero ostico. A pagarne le spesse, in questo secondo giro di partite, è l’Islanda. A Volgograd accade tutto nella ripresa: Musa, attaccante del Leicester, fa una doppietta al 49’ e al 75’, vanificando, così, l’ottimo pareggio dei vichinghi all’esorsio contro l’Argentina di Messi. La situazione nel girone è alquanto aperta per tutte, tranne che per la Croazia, già qualificata e in attesa di giocarsi solo la leadership in classifica, nel prossimo match.

cms_9512/Foto_2.jpg

Nell’incontro serale tra Serbia e Svizzera, oltre a una gara sportiva, è andata in scena una vera e propria sfida etnica. Gli svizzeri Xhaka e Shaqiri, entrambi di origine kosovara, hanno rimontato il vantaggio di Mitrovic (5’) rispettivamente al 52’ e al 90’. I due giocatori elvetici, dopo le reti, non si sono trattenuti nell’esultare simulando il gesto di un’aquila (ndr, animale simbolo anche per i Serbi). Finisce 1-2. Nel primo tempo, la Serbia può recriminare un rigore netto non ravvisato neanche dai giudici fuori dal campo. In classifica, situazione ancora da definire: nei prossimi matche del Gruppo E, gli slavi incontreranno Coutinho e compagni, in uno scontro diretto che potrà far male a una delle due.

(Foto dal sito FIFA: si ringrazia)

Data:

22 Giugno 2018