Traduci

WIMBLEDON 2024 – Sinner eliminato nei quarti: Medvedev vince in 5 set – Paolini batte Navarro e vola in semifinale

Jannik Sinner sconfitto oggi nei quarti di finale del tabellone del singolare maschile di Wimbledon 2024. L’azzurro, numero 1 del mondo, viene battuto dal russo Daniil Medvedev, testa di serie numero 5, che si impone in 5 set per 6-7 (7-9), 6-4, 7-6 (7-4), 2-6, 6-3 dopo 4 ore di battaglia. Sinner finisce k.o. in una giornata in cui il servizio funziona a corrente alternata (17 ace e 4 doppi falli) e gli errori gratuiti sono ben 45: una quantità insolita per l’azzurro.

Per il 22enne altoatesino pesano come macigni i 2 set point non sfruttati nel tie-break del terzo parziale: il numero 1 del mondo, dopo i problemi fisici legati a giramenti di testa, si rimette in carreggiata recuperando un break di svantaggio. Nel tie-break, però, non completa l’opera. Nel quarto set, si rivede il Sinner migliore: Medvedev non trova soluzioni contro l’azzurro che domina il parziale per 6-2. Nel quinto set, un breve passaggio a vuoto fa la differenza: Sinner cede il servizio, scivola indietro nel punteggio e non recupera più.

Negli ultimi 2 turni di battuta Medvedev – sopravvissuto a ben 11 doppi falli – non concede nemmeno un punto al rivale: stavolta, a differenza di quanto accaduto nella finale dell’Australian Open, il quinto set sancisce la vittoria del russo.

Alcaraz supera Paul e sfiderà Medvedev in semifinale

Sarà Carlos Alcaraz a sfidare Medvedev in semifinale. Lo spagnolo, testa di serie numero 3, nei quarti si è imposto in rimonta in quattro set sullo statunitense Tommy Paul, numero 12 del seeding, con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-2, 6-2 in tre ore e 10 minuti.

_______________°_______________

Paolini: “E’ un sogno essere qui, in semifinale lotterò su ogni palla”

L’azzurra Jasmine Paolini batte la statunitense Emma Navarro oggi per 6-1, 6-2 e vola in semifinale nel tabellone del singolare femminile di Wimbledon.

La 28enne di Bagni di Lucca, n.7 del ranking Wta, in meno di un’ora supera nettamente la n.17 Wta, che aveva vinto le tre sfide precedenti con l’azzurra, tutte disputate sul cemento negli ultimi nove mesi.

Ora Paolini se la vedrà in semifinale con la croata Donna Vekic, n.37 Wta, che nei quarti ha superato in rimonta la sorprendente neozelandese Lulu Sun, n.123 del ranking, partita dalle qualificazioni.

“Fino a pochi giorni fa non avevo vinto una partita sull’erba? E’ incredibile, è eccezionale vincere una gara su questo campo – dice Paolini – Sono talmente contenta di essere in semifinale che non so cosa dire. E’ così speciale, è un sogno essere qui. Quando ero una bambina vedevo le finali qui ed è strano esserci ora. Ho giocato un gran bel match, lei è tosta come avversaria e ci avevo perso tre volte”. L’azzurra grazie al risultato di oggi è già virtualmente la numero 5 del ranking Wta. Poi, sulla prossima sfida con Donna Vekic: “Certo che sarà dura, in semifinale giochi con avversari forti, sta giocando in maniera ottima, cercherò di dare il 100% e combatterò su ogni palla”.

Data:

10 Luglio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *