Traduci

(WO)MEN IN GIALLO: il nuovo concorso letterario delle WOMEN@WORK

Il gruppo letterario delle WOMEN@WORK, indice un concorso per racconti brevi, finalizzato alla pubblicazione di un’antologia cartacea, destinato a scrittori che intendano raccontare storie ascrivibili al genere giallo e ai suoi sottogeneri quali il poliziesco (in particolare il giallo classico), la letteratura di spionaggio, il noir, il thriller legale, psicologico e medico.

Il racconto deve essere inedito. Per “inedito” si intende un’opera i cui diritti siano pienamente nelle mani del singolo autore. Ogni autore può partecipare con un massimo di due racconti.

Il contenuto dei racconti non deve essere pornografico, pedofilo, antireligioso, politico, razzista, diffamatorio o eccessivamente scurrile.

Le caratteristiche dei testi, da inviare all’indirizzo costanzabondi@yahoo.it entro e non oltre il 15 novembre 2015, sono le seguenti:

1)formati: .odt, .docx, .rtf o .doc (LibreOffice, OpenOffice, Word),

2)numero battute: tra le 7.000 e le 10.000 battute spazi inclusi

3)layout: Times New Roman 13, interlinea 1,5, senza formattazioni del testo (nessun corsivo o grassetto), allineamento a sinistra. Se è necessario evidenziare una parola, è meglio usare le virgolette.

Assieme al testo, ogni autore dovrà inviare:

1)dichiarazione di proprietà e di unicità dell’opera di cui riportiamo un fac simile: Il/La sottoscritto/a “…” dichiara che l’opera in allegato intitolata “…” è inedita e di mia esclusiva proprietà. In fede… “firma” (per “firma” intendiamo il nome per esteso dell’autore);

2)dati anagrafici e biografia:

  • ·dati pubblici: l’autore può allegare una nota personale o una breve biografia, l’indirizzo e-mail e il sito personale che potrebbero essere inseriti nella pubblicazione nell’opera;
  • ·dati riservati: se l’autore non desidera che i propri dati personali vengano resi pubblici, dovrà specificarlo chiaramente nel corpo dell’e-mail o nei dati personali.

Dati anagrafici ed e-mail sono obbligatori e non saranno utilizzati in alcun modo se non nella normale amministrazione del concorso e per eventuali comunicazioni con l’autrice;

3)autorizzazione a pubblicare l’opera: in caso di valutazione positiva da parte delle WOMEN@WORK, l’opera sarà inclusa nell’antologia cartacea omonima pertanto, l’invio dell’opera dovrà essere anche accompagnato dalla dicitura seguente:

Autorizzo la pubblicazione dell’opera intitolata “…” per i soli fini del concorso per il volume de “WO(MEN) IN GIALLO”. In fede… “firma” (per “firma” intendiamo il nome per esteso dell’autore).

Tale autorizzazione alla pubblicazione NON prevede la cessione del diritto d’Autore; per quanto l’autore si impegni a non utilizzare gli stessi scritti in altre opere o in altre antologie, a meno che si tratti di un’opera intera monografica e quindi a firma personale.

La partecipazione all’iniziativa non prevede compenso ed è subordinata alla selezione del testo da parte delle signore Costanza Bondi e Viviana Picchiarelli, con le correzioni da esse apportate e le modifiche che le stesse riterranno necessario effettuare in corso d’opera, ai fini della pubblicazione; non sono pertanto previsti profitti per l’Autrice o importi a carico dell’Autrice, da corrispondere in vista della pubblicazione, né tasse di alcun tipo, né obbligo d’acquisto di copie.

La valutazione degli elaborati avverrà a seconda del criterio di originalità del contenuto, estetica del testo, valorizzazione del concetto di ironia.

I dati personali, in base alla legge per la privacy, saranno utilizzati solo ed esclusivamente per la gestione del concorso e per eventuali contatti tra Costanza Bondi e Viviana Picchiarelli e le autrici partecipanti.

I testi spediti e concessi tramite le modalità sopra descritte che non saranno scelti per l’inserimento in antologia non verranno restituiti.

Alle autrici selezionate verrà data comunicazione tramite e-mail entro tre mesi dalla data ultima per l’invio degli elaborati e i nominativi saranno resi noti nella pagina Facebook del Gruppo Letterario delle Women@Work.

La pubblicazione dell’antologia cartacea è prevista per la primavera 2016 e le signore Costanza Bondi e Viviana Picchiarelli provvederanno alla divulgazione di qualsiasi testo inerente il progetto, considerato nella sua interezza o in parte, nella forma e tramite i mezzi che loro ritengano idonei al fine della divulgazione pubblicitaria e giornalistica, sia inerente alla stampa su carta che inerente alla veicolazione web.

Commissione di valutazione:

Costanza Bondi: ideatrice e curatrice del Gruppo Letterario delle WOMEN@WORK

Viviana Picchiarelli: responsabile marketing per il Gruppo Letterario delle WOMEN@WORK

Autore:

Data:

1 Agosto 2015