Traduci

ZELENSKY: “IMPOSSIBILE SALVARE MARIUPOL SENZA TANK E AEREI”

“E’ impossibile salvare Mariupol senza altri tank e aerei”. Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, torna a chiedere nuovi aiuti militari nella guerra contro la Russia e fa riferimento in particolare alla città assediata da settimane.

“L’Ucraina non può abbattere i missili russi con fucili e mitragliatrici”, dice il presidente in un nuovo video, precisando di essere “in continuo contatto con i difensori di Mariupol”. “Vorrei che coloro che stanno decidendo già da un mese se darci gli aerei avessero almeno l’1% del loro coraggio”, aggiunge.

“La posizione dell’Ucraina deve essere ascoltata. E se non la volete ascoltare sentite almeno le esplosioni che avvengono vicino al confine polacco. Oppure state aspettando che arrivino i carri russi?”, afferma al termine della giornata caratterizzata dal lancio di missili su Leopoli, non lontana dal confine con la Polonia.

Zelensky chiede carri armati e sistemi di difesa antiaerea. “Ce li hanno i nostri partner, ma semplicemente si stanno ricoprendo di polvere. Tutto questo serve per la libertà non solo dell’Ucraina ma anche dell’Europa”.

Joe Biden parla di “ulteriori sforzi per aiutare Kiev a difendere il proprio territorio“. E’ quanto ha detto nel corso dell’incontro con i ministri ucraini degli Esteri e della Difesa, Dmytro Kuleba e Oleksii Reznikov, in cui li ha “aggiornati sugli sforzi degli Stati Uniti per riunire il mondo a sostegno della lotta dell’Ucraina contro l’aggressione russa“. Si tratta del primo incontro di persona del presidente americano con esponenti del governo ucraino dall’inizio del conflitto. Si è discusso, infine, delle “azioni che gli Stati Uniti stanno adottando per mettere il presidente Putin davanti alle sue responsabilità per la brutale aggressione, in coordinamento con alleati e partner, comprese le nuove sanzioni annunciate dal presidente il 24 marzo a Bruxelles”.

“La stabilità in Europa è di importanza cruciale per gli interessi degli Stati Uniti, non solo in Europa ma in tutto il mondo” ha detto Joe Biden. “La capacità dell’America di svolgere il suo ruolo in altre parti del mondo si fonda su un’Europa unita, un’Europa sicura – ha aggiunto – abbiamo imparato dalle tristi esperienze delle due guerre mondiali che quando noi rimaniamo fuori, non coinvolti nella stabilità in Europa, questo finisce per danneggiare gli Stati Uniti”.

(fonte AdnKronos – foto dal web)

Data:

27 Marzo 2022