Traduci

Sgrassatori: maneggiare con cura. I più efficaci contengono sostanze aggressive e pericolose per la salute

(Adnkronos) – Non tutti gli sgrassatori sono efficaci contro lo sporco ostinato, ma quasi tutti contengono sostanze aggressive e dannose per la salute. 17 maggio 2024 – Altroconsumo ha condotto un’indagine che ha coinvolto 18 sgrassatori universali testati su diversi tipi di sporco per aiutare i consumatori nella scelta e analizzarne sia l’efficacia sia la presenza di sostanze aggressive e dannose per la salute.  Infatti, così come accaduto per altri paladini della pulizia, anche gli sgrassatori sono macchiati da un peccato originale: i prodotti più efficaci sono quelli più aggressivi e pericolosi per la salute di chi li utilizza.  Ma, la potenza aggressiva degli sgrassatori più efficaci è spesso superflua e andrebbe riservata a condizioni di sporco duro ed ostinato. Infatti, se la pulizia è regolare e lo sporco da eliminare non particolarmente ostinato, è possibile utilizzare prodotti più dolci.  I prodotti coinvolti, messi alla prova contro diversi tipi di sporco grasso sono stati valutati sulla base dell’impatto ambientale, il livello di rischio e le informazioni presenti in etichetta.  La prima posizione della classifica è stata ottenuta da Esselunga Sgrassatore Marsiglia, con un punteggio di qualità globale pari a 71/10, che gli è valso il riconoscimento come Migliore del Test, in funzione della sua efficacia, deve quindi essere utilizzato con estrema cautela. Ha dimostrato, infatti, di essere in grado di sgrassare egregiamente anche lo sporco più ostinato, cioè quello incrostato, ma è corrosivo e, di conseguenza, può provocare gravi ustioni cutanee ed oculari. Segue COOP Casa Sgrassatore Marsiglia con un punteggio di 68/100. Mentre la terza posizione è ricoperta da CONAD Sgrassatore al profumo di Marsiglia, che ha ottenuto un punteggio di qualità globale di 66/100 e il riconoscimento come Miglior Acquisto, grazie al buon rapporto qualità prezzo. Anche questo prodotto, però, è corrosivo, dunque va utilizzato con estrema cautela, proteggendo le mani con i guanti. Indicazioni che devono essere riportare in modo chiaro e completo in etichetta, insieme alle informazioni relative alla lista degli ingredienti, l’indicazione di chiudere sempre lo spruzzino ruotandolo nella posizione off dopo ogni utilizzo, le superfici sulle quali il prodotto può o non può essere utilizzato e i dettagli per il corretto smaltimento della confezione.  Ci sono, infine, anche prodotti ben poco efficaci ma con un elevato livello di rischio, come Cleany Eco Tabs Sgrassatore (16/100), tra i peggiori anche sul fronte ambientale.
 NOTA METODOLOGICA I prodotti sono stati acquistati a dicembre 2023 e sottoposti alle prove in laboratorio tra gennaio e febbraio 2024. Altroconsumo ha selezionato i prodotti tra le marche più diffuse nella grande distribuzione e nei negozi specializzati in prodotti per la cura della casa,tra cui anche prodotti green e in pastiglie. Nell’attribuzione del giudizio globale,l’efficacia nella rimozione dello sporco grasso, testata in laboratorio attraverso due prove, ha pesato per il 60% sul totale. L’impatto ambientale, che comprende la valutazione sia della lista degli ingredienti sia dell’imballaggio,ha avuto un peso del 20%. Infine, il 10%è stato determinato dal livello di rischio,mentre il restante 10% dalla completezza delle informazioni presenti in etichetta.Sono stati penalizzati tutti i prodotti che contenevano conservanti e allergeni indipendenti dalla funzione sgrassante.In questo test Altroconsumo non ha attribuito la Miglior Scelta Green perché i prodotti più efficaci sono aggressivi e quelli più ecologici non hanno risultati almeno buoni.   —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

17 Maggio 2024