LE NANE BRUNE – È dalla distanza che separa il seme dal sole che si comprende come tutto sia possibile

La luce è il ponte che il tempo tende per conoscere la sua distanza, l’ampiezza delle masse, dei voli, per raccogliere la sua linea nello spazio, imparando che quella luce come una marea costante nei suoi mutamenti, altera il volo che la guida.Quando un fuoco si spegne, un’ombra del suo bagliore rimane ancora sulla superficie…

Continua a leggere

QUAL E’ LO SPAZIO PER IL PACIFISMO DI FRONTE ALLA GUERRA IN UCRAINA?

1653786319Qual_è_lo_spazio_per_il_pacifismo_di_fronte_alla_guerra_in_Ucraina.jpg In risposta alle tante lettere che i lettori mi hanno inviato ho pensato di coinvolgere Alessandra Morelli per la competenza maturata nei tanti anni di lavoro per l’Alto Commissariato ONU per i rifugiati e presenza nota nella rubrica di Cultura dell’IWP Sono rientrata in Italia ormai da quasi un anno, dopo una lunga carriera…

Continua a leggere

LA COMMEMORAZIONE DI UNA TRAGEDIA STORICA: INSEGNAMENTO PER I GIOVANI ???

Serve, davvero, commemorare tragedie risalenti tanto indietro nel tempo, pensando che le nuove generazioni possano trarne insegnamento a non cadere negli errori e colpe di un passato che sembra riverberare nei focolai di odio e distruzione che i vecchi continuano ad alimentare? Persino nello scorso decennio, che sembrava svolgersi ancora in una parvenza di pace…

Continua a leggere

SE QUESTA E’ MUSICA… – Siamo divenuti sordi o incompetenti? O entrambe le cose?

E’ tornato il Festival. E’ tornato il baraccone delle meraviglie (o no?…) L’ho seguo poco. Per carità, anche quest’anno ho guardato qualche segmento delle varie serate, generalmente troppo lunghe per reggere fino alla fine. Il discorso è che ogni anno mi avvilisce sempre di più. Obiettivamente la kermesse sanremese è uno dei frutti dei nostri…

Continua a leggere

SE QUESTA E’ MUSICA… – Siamo divenuti sordi o incompetenti? O entrambe le cose?

E’ tornato il Festival. E’ tornato il baraccone delle meraviglie (o no?…) L’ho seguo poco. Per carità, anche quest’anno ho guardato qualche segmento delle varie serate, generalmente troppo lunghe per reggere fino alla fine. Il discorso è che ogni anno mi avvilisce sempre di più. Obiettivamente la kermesse sanremese è uno dei frutti dei nostri…

Continua a leggere

I FRUTTI DELL’ATTESA

Arriva presto quest’anno la Quaresima. Neanche il tempo di riprenderci dalle festività natalizie che subito siamo immersi nel colore viola di questo tempo dell’anno. Ormai le nostre Quaresime hanno perso il sapore penitenziale di un tempo: le abbiamo annacquate, ridotte a nostra misura, modificate secondo le nostre esigenze, riassunte allo stile di vita del mondo…

Continua a leggere

AVETE MAI CONOSCIUTO UN POETA?

Poiéin in greco antico significa esattamente fare, costruire, produrre o realizzare. Ed è proprio da questo verbo che ha origine l’etimologia della parola poesia. Tale radice sembra quasi rappresentare quanto poco di astratto e quanto più di concreto comporti l’attività poetica intesa, sic et simpliciter, come pura attitudine alla realtà, dalla quale non può essere…

Continua a leggere

DAL POSTMODERNISMO AL NEW REALISM

“La tradizione della cultura occidentale che si concentra sulla ricerca della verità, una tradizione che viene dai filosofi greci e dall’Illuminismo, è l’esempio più chiaro del tentativo di cercare il senso dell’esistenza, distogliendoci dalla solidarietà in nome dell’oggettività”. (Richard Rorty) IL NEW REALISM: NEGAZIONE-SUPERAMENTO DEL POSTMODERNO E DELL’ERMENEUTICA La filosofia occidentale ha vissuto l’epoca del…

Continua a leggere