Headlines

A POMPEI SCOPERTO AFFRESCO CON LA GUERRA DI TROIA

Oltre a Elena e Paride, indicato in un’iscrizione greca tra le due figure con il suo altro nome ‘Alexandros’, appare sulle pareti del salone la figura di Cassandra, figlia di Priamo, in coppia con Apollo _______________°_______________ Un imponente salone da banchetto, dalle eleganti pareti nere, decorate con soggetti mitologici ispirati alla guerra di Troia, è…

Continua a leggere

JEAN HENRI DUNAND – Storia e storie

“È una lotta corpo a corpo, orribile, spaventevole; austriaci e alleati si calpestano, si uccidono a vicenda sui cadaveri insanguinati, si accoppano con il calcio dei fucili, si spaccano il cranio, si sventrano con Ie sciabole e con la baionetta; è una lotta senza quartiere, una carneficina, un combattimento di belve feroci, furiose e assetate…

Continua a leggere

 IL BACIO DI GUSTAV KLIMT

Il Bacio di Gustav Klimt è un capolavoro della Storia dell’Arte , a olio su tela (180×180 cm), realizzato nel 1907-08 e conservato nell’Österreichische Galerie Belvedere di Vienna  . Un’opera che rappresenta il momento di estasi e passione di un bacio che con la sua forza e sensualità ci comunica ancora oggi forti emozioni. Simbolo del periodo del Secessionismo Viennese, Klimt usa qui la foglia…

Continua a leggere

PROTAGONISTI DEL BELLO – Straordinario Percorso Artistico di Vito Pansini!

Essere catturati da un’esplosione di luce, dalla tenerezza dell’alba, dalla bellezza di un campo di grano, dal volo libero di un gabbiano, dal fuoco che scoppietta nel camino… protagonisti del bello. Proiettarsi col proprio corpo in vortici incandescenti di luce, riprendere volto umano e tempestare la platea di emozioni…mistero che si coglie nella danza! Seguire…

Continua a leggere

LE TRADUZIONI di POESIA Gerard ManleyHopkins – ‘Carrion comfort’

Gerard Manley Hopkins è (unanimemente?) considerato il più grande poeta di lingua inglese dopo Shakespeare. Sarà pure che la grandezza di quest’ultimo possa sbaragliare chiunque, sarà per qualche strana congiunzione astrale, sta di fatto che Hopkins (Stratford, Essex, 1844 – Dublino 1889) non ci pare ancora riconosciuto e celebrato come si dovrebbe, almeno nell’ormai pigra…

Continua a leggere